Paulthewineguy, il Corriere e il diritto morale a vedere riconosciuta la paternità dell’opera su Internet

Understanding art for geeks è una serie di immagini ideate da Paulthewineguy che, attraverso un sofisticato gioco di rimandi e citazioni di opere dell’arte classica e della normale psicopatologia della vita quotidiana dell’utente Internet, raccontano l’arte attraverso simboli noti solo a chi la rete la usa. La serie brilla per intelligenza e humour, e così chi conosce il movimento der blaue reiter e ogni tanto ride dei lolcats può godere di questa immagine, mentre chi usa twitter si riconoscerà in questa, e chi si danna quotidianamente con word vorrà uno screensaver come questa o questa.

Oscar Wilde lo avrebbe citato come chiaro esempio della funzione del critico come artista nell’omonimo saggio: il simbolo artistico spiega quello geek e viceversa. Una goduria di rivelazioni per chi cova entrambe le passioni, insomma, e una sciarada affascinante per chi si perde il piacere di una delle due.

Le cose, in questo momento storico, succedono nei tumblr: è da li che io ed altri abbiamo scoperto la serie di Paul, che poi è approdata su Flickr e da li su Slashdot, Drawn, Laughingsquid e il Corriere della sera. Ma mentre i siti americani citano Paul come autore, o almeno mettono un link alla serie su Flickr, il Corriere della sera perde l’occasione di onorare nel web la tradizione sul droit d’auteur dei paesi di civil law (tra cui l’Italia, ovviamente) di riconoscere il diritto morale alla paternità dell’opera, e pubblica alcune immagini della serie senza citare l’autore nè mettere un link. Eppure, candidamente, nelle didascalie sono stati ricopiati i titoli esatti delle immagini e si legge che la serie è stata genericamente trovata su Flickr.

Vediamo quali diritti il Corriere ha violato ripubblicando la serie di Paul senza attribuirgli neppure un link, divertendoci ad ipotizzare le conseguenze.

Articolo 20, comma 1 della Legge sul diritto d’autore:

(…) l’autore conserva il diritto di rivendicare la paternità dell’opera e di opporsi a qualsiasi deformazione, mutilazione od altra modificazione, ed a ogni atto a danno dell’opera stessa, che possano essere di pregiudizio al suo onore o alla sua reputazione.

Il diritto alla paternità è inalienabile e perpetuo, il che vuol dire che sopravvive alla durata dei diritti di sfruttamento economico ed è irrinunciabile tramite contratto. In pratica citare la fonte in modo corretto è un diritto che l’autore o i suoi eredi o, in mancanza di questi, dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, possono fare valere in qualsiasi momento e a prescindere da accordi contrattuali. Flickr, in modo particolare, permette una citazione esemplare dei diritti morali: c’è l’account utente che identifica l’autore (ricordiamo che lo pseudonimo è protetto al pari del nome quando notorio e atto ad identificare univocamente la persona ex art. 9 c.c.), l’immagine ha un titolo, il sistema fornisce la data di upload e altri exif data relativi all’immagine. Nessuna scusa, quindi: i dati per citare corretamente la fonte ci sono tutti. Procediamo.

Art. 13 della Legge sul diritto d’autore

1. Il diritto esclusivo di riprodurre ha per oggetto la moltiplicazione in copie diretta o indiretta, temporanea o permanente, in tutto o in parte dell’opera, in qualunque modo o forma, come la copiatura a mano, la stampa, la litografia, l’incisione, la fotografia, la fonografia, la cinematografia ed ogni altro procedimento di riproduzione.

Il Corriere ha violato questo diritto, infatti non ha semplicemente linkato da Flickr le immagini di Paul, le ha copiate e caricate sul suo server operando, di fatto quello che può essere definita come “riproduzione abusiva”, senza il consenso dell’autore cioè. Ma non finisce qui.

Art. 16, comma 1 della Legge sul diritto d’autore

1. Il diritto esclusivo di comunicazione al pubblico su filo o senza filo dell’opera ha per oggetto l’impiego di uno dei mezzi di diffusione a distanza, quali il telegrafo, il telefono, la radiodiffusione, la televisione ed altri mezzi analoghi, e comprende la comunicazione al pubblico via satellite e la ritrasmissione via cavo, nonché quella codificata con condizioni di accesso particolari; comprende altresì la messa disposizione del pubblico dell’opera in maniera che ciascuno possa avervi accesso dal luogo e nel momento scelti individualmente.

L’autore ha il diritto esclusivo di rendere pubbliche le proprie opere attraverso i mezzi di comunicazione a distanza, Internet compresa. è il solo che può autorizzare gli altri a farlo.

Da qui a cercare ipotesi di reato il passo è breve. Ma Paul non è una major né è protetto da un editore, e ha saggiamente licenziato le proprie immagini con una licenza Creative Commons di tipo attribution, non commercial, share alike (nel blog/tumblr è la 3.0 “unported”, nel Flickr è la 2.0 ma la sostanza non cambia). Vuol dire che ha permesso la circolazione dell’opera (riproduzione e comunicazione al pubblico) a patto che la fonte venga citata e la licenza venga riportata nelle successive circolazioni dell’opera, e sempre che ciò avvenga per scopi non commerciali. Ha inoltre permesso di modificare le proprie immagini a condizione che le modifiche vengano poi rilasciate con la stessa licenza.

Sul diritto morale a vedersi riconosciuto autore, protetto a prescindere dalla clausola “Attribution” della licenza Creative Commons, il Corriere ha commesso una palese violazione. Senza indulgere nella fantagiurisprudenza, l’aspetto è duplice: contrattuale ai sensi della licenza, e extracontrattuale ai sensi dell’art. 20 citato.

Riguardo gli altri termini della licenza, sarebbe interessante analizzare la questione sull’utilizzo non commerciale o meno. Corriere.it è ad accesso gratuito, ma accanto allo slideshow appare una pubblicità in flash e firefox mi ha bloccato 7 pop-up. Mutatis mutandis, sarebbe come se una rete televisiva privata, che vive di sola pubblicità e non di canone di abbonamento, mandasse in onda un filmato da Youtube rilasciato con analoga licenza all’interno di un telegiornale o di un qualsiasi programma, e fuori dal diritto di cronaca, solo a fini di intrattenimento. E’ ancora utilizzo non commerciale o no? Ad interpretare in modo stretto i termini contrattuali della licenza Creative Commons e la fattispecie concreta la risposta porterebbe ad affermare che un fine commerciale esiste, e si riscontra nell’associare pubblicità ad un contenuto per cui non si è pagato e dove il diritto di cronaca è scarsamente ravvisabile. La storia delle immagini, infatti, non è contestualizzata dal Corriere.

E’ buffo che, per una volta in cui è un autore italiano sinora sconosciuto a creare qualcosa che, seppur solo su Internet (almeno per adesso), è innovativa, virale, esportabile ed apprezzata oltreoceano, proprio una testata giornalistica ignora che è questa la vera notizia e si appropria indebitamente delle immagini.

Il Belpaese.

30 Risposte

  1. […] eh., hellzabloggin’, Coraxil compresse, Bang bang, Pensierini in eccesso, iMod on tumblr, ElvLog e sicuramente su un bel po’ di altri blog e tumblr…] […]

  2. Bel post soprattutto la chiusura finale. Complimenti.

  3. Ciao Elvira,

    che brava! Chapeau. Grazie e un saluto e da Mr. Volare.

  4. Beh, ma chi naviga su internet conosce Paul da tempo ormai, non ha bisogno della gallery del corriere.

    Che comunque ha fatto una bella minchionata.

  5. Non mi sorprende la cosa, da tempo dico che coloro che scrivono sui giornali sono, in buon numero, giornalai e non giornalisti, venditori di carta scarabocchiata e non, come dovrebbero, attenti cronisti, cercatori di verità e persone neutrali. Inoltre non c’e’ solo l’ignoranza che impera ma anche, e direi soprattutto, la strafottenza di chi si crede essere la voce dell’informazione, o in altre parole, la voce del popolo.
    Molto si potrebbe dire in proposito dei diritti d’autore, e tu hai citato un bell’esempio.
    Io credo profondamente che il diritto d’autore sia una concessione del pubblico verso il singolo. Concessione data per incentivare la condivisione di idee. Riconoscere le opere altrui come tali incoraggia l’autore riconosciuto a crearne altre, ma lucrare sulle idee associando il profitto anche a chi si fa protettore di tale diritto d’autore, uguagliandolo perfino al diritto di proprietà, è a mio avviso un abominio.
    Brava, continua cosi’ ;)

  6. Tenendo conto che con la recente modifica o aggiunta alla legge sul diritto d’autore, ovvero il divieto di libera pubblicazione di opere su Internet. di immagini, a meno che non siano degradate e senza scopo di lucro, vedremo se i giornali si atterrano alla legge.

  7. Dalle FAQ di Creative Commons (tradotte da http://wiki.creativecommons.org/Frequently_Asked_Questions):

    Quali sono i termini di una licenza Creative Commons?

    I termini chiave del set principale di licenze Creative Commons sono: Attribuzione, NonCommerciale, NoDerivate, e CondividiAlloStessoModo. Gli elementi di queste licenze si possono in breve definire così:

    Attribuzione: devi specificare l’autore o il titolare dei diritti oggetto della licenza nel modo da loro specificato
    NonCommerciale: non puoi utilizzare l’opera con lo scopo primario di ottenere un compenso o vantaggi commerciali
    NonDerivate: puoi solo fare copie esatte dell’opera, non puoi adattarla né cambiarla
    CondividiAlloStessoModo: puoi fare opere derivate solo se li rilasci con la stessa licenza Creative Commons

    Per una panoramica delle nostre licenze e per i link ai Commons Deed e al Legal Code, guarda questa pagina: http://creativecommons.org/license/meet-the-licenses. Per i dettagli chiave della nostra Sampling License, guarda questa pagina: http://creativecommons.org/about/sampling.

    Quindi “NonCommerciale” significa che l’opera non può essere usata commercialmente?

    Non esattamente. La clausola “NonCommerciale” sta a significare che tu non acquisisci il diritto di sfruttare commercialmente l’opera attraverso la licenza Creative Commons. Puoi sempre contattare direttamente il titolare dei diritto oggetto della licenza per verificare la possibilità di avere l’opera licenziata per questi usi.

    Secondo me la pubblicità di contorno non è “scopo primario”, ma molti altri la pensano diversamente. Al Legal Day del meeting di iCommons quest’estate ne abbiamo discusso, e la risposta… non è stata chiarissima :D

  8. Ciao Antonio, ripreso dal convegno :)?
    Infatti le Creative Commons valgono per i soli diritti concessi e lasciano all’autore la libertà di gestire come crede tutti gli altri. Il problema, però, è che il Corriere ha usato le immagini senza chiedere niente all’autore e la fonte non è stata citata.
    Vedremo se ci saranno sviluppi…
    Vi ringrazio tutti per i vostri commenti :)

  9. […] Elvira Berligieri spiega in un post (che consiglio caldamente di leggere) quali diritti ha violato il Corriere della sera in questa faccenda, dal momento che ha ripubblicando la serie di immagini di Paul senza attribuirgli neppure un link.   […]

  10. Salve, a noi (portalino di letteratura) e’ capitato che una delle ASL Toscana, per il suo rendiconto annuale, prendesse una poesia di un nostro collaboratore e la mettesse quale introduzione al suo documento, citando l’autore per nome (dunque attribuendogli la proprieta’ intellettuale, se ho capito bene) ma tagliando/incollando/rimaneggiando la composizione e ignorando del tutto il fatto che fosse apparsa sul nostro sito compresa di copyright. Il problema evidente e’ che anche a livello istituzionale la gente (spesso precari a progetto poco qualificati) naviga in rete e piglia quello che le pare, senza minimamente preoccuparsi dei diritti d’autore o quantomeno di chiedere il permesso.

  11. […] tutto nel dettaglio Elvira Berlingieri, specialista in diritto d’autore, in questo post. Il fatto è che il Corriere.it ha ripubblicato le immagini della serie “Understanding art […]

  12. […] e ho cliccato sul primo. Si tratta di un post molto interessante di Elvira Berlinghieri dal titolo “Paulthewineguy, il Corriere e il diritto morale a vedere riconosciuta la paternità dell’op…  bello ben scrittto e molto […]

  13. Ma un’azione legale, magari , che so, tramite una qualche associazione di consumatori, porterebbe a qualcosa oppure sarebbe un tentativo inutile? Perchè altrimenti non credo che tutto questo possa scalfire minimamente l’inesistente coscienza dei redattori di corriere.it

    Tanto per rimanere in tema anche Repubblica la fa sporca spesso e volentieri. A volte intere gallerie sono screenshot di gallerie di altre testate internazionali citate attribuendo genericamente la paternità a questa o quella testata ( naturalmente senza nemmeno un link alla pagina principale del giornale.)
    Spesso queste gallerie copiate e incollate raffigurano opere di pittori fotografi e scultori, ai quali viene spesso sbadatamente negata l’attribuzione di paternità dell’opera con il sotterfugio della “citazione della citazione” che giustifica una generica dicitura del tipo: “un pittore australiano…”, ” un fotografo americano…” e via dicendo.

  14. @camillo bisogna vedere se Paul ha voglia di avventurarsi :-)

  15. Grazie per aver spiegato chiaramente la situazione!!!
    Ti cito volentieri nel mio blog!!! ;) Credo sia importante far conoscere questo caso a più persone possibili

  16. Un avvocato, anche mediocre, invocherebbe il diritto di cronaca esercitato dal Corriere con l’intenzione di descrivere un fenomeno sociale ed artistico in relazione ai nuovi media… facendola semplice semplice: se un giornale fa un servizio su di una mostra con le foto delle opere dell’autore deve pagarne i diritti? Non credo proprio…..

    Che poi condivida in pieno l’impostazione del discorso è un altro paio di maniche, ma dal punto di vista legale hanno le spalle ben coperte, e lo sanno.

  17. Ehm, forse qualcosa è arrivato alle orecchie del Corriere. Adesso su ogni immagine della galleria c’è il link.

    Meglio tardi che mai.

  18. Ulisse – se un giornale fa un servizio su una mostra con le foto delle opere si presume che ne citi l’autore. Qui non si chiedeva che a Paulthewineguy venissero pagati i diritti, si chiedeva solo che venisse menzionata la sua paternità dell’opera. Non ci voleva molto, né in termini pratici, né in termini di buonsenso, bastava mettere un nome e un link come hanno fatto tutti i siti che hanno parlato della cosa…

  19. […] Paulthewineguy, il Corriere e il diritto morale a vedere riconosciuta la paternità dell’opera… […]

  20. […] sono apparse a questo link le scuse ufficiali. “Massimo Mantellini,  Gaspartorriero, Elvira Berlingieri e tanti altri blogger ci hanno tirato le orecchie ricordando come io stesso in una conferenza […]

  21. […] questo motivo Massimo Mantellini, Gaspartorriero, Elvira Berlingieri e tanti altri blogger ci hanno tirato le orecchie ricordando come io stesso in una conferenza […]

  22. […] i giorni, l’autore si incazza, in rete monta la nuova polemica su attribuzione e […]

  23. Complimenti per la battaglia, alla fine il corriere si è reso conto dell’errore e si è scusato (in questo momento le scuse sono visibilissime in prima pagina sulla colonna a destra).
    http://mediablog.corriere.it/2008/01/corriere_fonti_copyright.html

  24. Youtube: This account is suspended.

    Torno da una lunghissima giornata di studio all’università… e mi ritrovo una bella letterina da parte di Youtube.
    Il mio account è sospeso, perché nell’articolo su Younas Fakhra avevo salvato un clip andato in onda su La7 (ormai ac…

  25. […] affronto ai suoi danni da parte di un medium mainstream, Paul segnala la cosa dal suo blog, Elvira Berlingieri scrive un approfondito instant post sulle implicazioni di violazione del diritto d’autore […]

  26. […] questione di netiquette…bhe in realtà è anche questione di legge come illustra chiaramente Elvira Berlingieri nel suo post sulla vicenda Paulthewineguy vs corriere.it ma nel mio caso non arriverei a tanto. […]

  27. […] sulle attribuzioni legali di opere con copyright su internet), ma la mia preferita resta quella di Elvira Berlingieri (dove ho preso spunto per questo articolo, grazie Elvira). La Berlingieri, avvocato che si occupa, […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: